Hi-Tech

Polestar 2, lo smartphone diventa una chiave per aprire l'auto

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le auto si stanno trasformando in veri e propri dispositivi in grado di ricevere aggiornamenti che vanno ad introdurre nuove funzioni o a migliorare quelle già esistenti. Dopo Tesla, sempre più costruttori stanno implementando nelle loro nuove autovetture la possibilità di essere aggiornate da remoto. É questo il caso di Polestar, che offre il supporto agli OTA all'interno della Polestar 2. E proprio questa vettura ha ricevuto un interessante aggiornamento.

POLESTAR DIGITAL KEY

Anche se ancora in versione beta, arriva la nuova funzione Polestar Digital Key. In altre parole, sarà possibile aprire l'auto utilizzando lo smartphone come chiave digitale. Per garantire la massima affidabilità e sicurezza, il veicolo dispone di ben 18 sensori Bluetooth per poter comunicare con lo smartphone. I sensori posizionati attorno all'autovettura rilevano l'avvicinamento del dispositivo mobile associato.

A meno di due metri, i sensori individuano la posizione del dispositivo, consentendo di aprire le portiere, il portellone o lo sportellino della ricarica. L'avviamento dell'auto richiede che il dispositivo abbinato sia posizionato all'interno del veicolo per proteggerlo da avviamenti involontari. La chiave digitale è crittografata all'interno dell'app Polestar sullo smartphone e il costruttore ha potuto verificare l'elevata sicurezza di questo sistema che è immune dagli attacchi di tipo "relay" che possono colpire le auto dotate di un sistema keyless. In questo caso, infatti, si utilizza un segnale Bluetooth crittografato e solo quando smartphone e auto sono a distanza utile. I classici telecomandi, invece, funzionano su radiofrequenza.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker