Hi-Tech

Ethereum da 200 a 3.000 dollari in un anno: cosa c'è dietro al boom della criptovaluta

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Ethereum supera per la prima volta la soglia dei 3.000 dollari: esattamente un anno fa si attestava sui 207 dollari. Se i mesi scorsi sono stati monopolizzati da Dogecoin – la "criptovaluta del popolo" e Bitcoin, si può dire che maggio sia iniziato all'insegna di questa stella.

La spinta decisiva è venuta dalla Banca europea degli investimenti, che ha emesso un bond digitale sulla blockchain della criptovaluta inventata da Vitalik Buterin: una tranche di 121 milioni di dollari tutta digitale, che ha dato una spinta decisa nel senso della digitalizzazione del mercato dei capitali e provocato un balzo in avanti del 30% nel corso dell'ultima settimana.

Ma non è solo la Bei: un po' tutte le grandi banche internazionali stanno scoprendo Ethereum, che infatti dall'inizio dell'anno ha quasi quadruplicato il proprio valore. La seconda criptovaluta per valore, che al momento ha una capitalizzazione di 364 miliardi di dollari contro i 1.000 miliardi di Bitcoin, funziona come una piattaforma software per gli smart contract via blockchain.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker