Sport

Virtus Francavilla – Palermo 1 – 3 LE PAGELLE / Valente top, bene Silipo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT





Missione compiuta. Vittoria doveva essere e vittoria è stata, il settimo posto è raggiunto. Vittoria meritata, contro un avversario demotivato ma con qualche spunto positivo da sottolineare: A cominciare dalla vena realizzativa di Valente (oggi una doppietta) e dalla buona impressione suscitata da Silipo e Saraniti, inizialmente in panchina. Sembra anche discreta la condizione atletica, almeno di molti giocatori.

E’ stata però una partita troppo sotto ritmo per essere indicativa. Adesso ci sono sette giorni per recuperare qualche titolare in più e affrontare in casa il Teramo: non sarà una passeggiata ma poteva andare peggio.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Crispino 5,5; Celli 5 (dal 22′ s.t. Delvino s.v.), Caporale 6, Pambiachi 5,5; Di Cosmo 5,5 (dal 1′ s.t. Tchetchoua 6), Carella 6,5, Franco 5,5, Castorani 5 (dal 22′ s.t. Calcagno s.v.), Nunzella 6,5; Maiorino 6,5 (dal 31′ s.t. Ciccone s.v.), Vazquez 5,5 (dal 43′ s.t. Adorante s.v.).

PALERMO (3-4-2-1): Pelagotti s.v.; Accardi 5,5, Lancini 5,5 (dal 42′ s.t. Marconi s.v.), Marong 6; Doda 6, Luperini 5, De Rose 7, Valente 8 (dal 24′ s.t. Kanoute 6); Broh 6 (dal 1′ s.t. Silipo 7,5), Floriano 5,5 (dal 16′ s.t. Santana 6); Rauti 5 (dal 1′ s.t. Saraniti 7).

Pelagotti s.v.: Partita rilassante, il Francavilla ronza dalle sue parti per non più di 15′ e a parte il gol – sui cui non ha colpe – non deve nemmeno sporcarsi la maglia.

Accardi 5,5: Più falloso e meno preciso di altre gare. Dà l’impressione di far fatica a trovare le giuste misure in un campo troppo stretto.

Lancini 5,5: Ad inizio di partita si divora un gol di testa, sul gol del vantaggio dei pugliesi è “correo”. Nonostante questo è sembrato un po’ più in palla sul piano fisico e anche mentale. Evita l’ammonizione che gli sarebbe costata la squalifica.

(dal 42′ s.t. Marconi) s.v.:

Marong 6: Continua a offrire prestazioni sufficienti. Gli mancano esperienza e qualche fondamentale ma è bravo a “mascherare” i difetti con umiltà e buona prestanza fisica,.

Doda 6: Anche lui soffre gli spazi stretti. Nel suo ritorno in campo al Barbera era stato molto più fluido e propositivo, stavolta gioca al piccolo trotto e senza troppi guizzi.

Luperini 5: Mai visto per almeno 50′. Sarà un problema mio, considerato che ha giocato da titolare quasi tutta la stagione nonostante prestazioni “anonime” come questa. Oggi, almeno, se l’è potuta permettere. Ha fatto qualcosa in più nell’ultima mezz’ora, a partita già vinta.

De Rose 7: Conferma di essere in un buon momento di forma. Gestisce la palla con velocità e piede morbido, splendido l’assist per il pareggio di Valente. È sempre vicino all’azione, anche quando c’è da recuperare la palla.

Valente 8: Il “salvatore della patria”. Comincia la partita senza trovare spazi sulla fascia, complice il campo troppo stretto per chi deve giocare da esterno. E decide di recitare da grande attaccante: segna un bel gol di testa e un gol strepitoso con un tiro al volo di destro sull’incrocio dei pali opposto. In realtà i gol potrebbero essere anche tre ma sbaglia quello più facile, nella ripresa, con un tiro ravvicinato che termina alto. Sembra l’uomo in più del Palermo, il jolly possibile per i playoff con i suoi quattro gol nelle ultime quattro gare.

(dal 24′ s.t. Kanoute) 6: Anche lui volenteroso e vivace. Voglia di essere utile, premiata con la sufficienza.

Broh 6: Presenza impalpabile per larghi tratti del primo tempo, impegnato solo a fare filtro e senza guizzi con la palla al piede. Ma nel suo bilancio c’è l’ottimo cross per il secondo gol di Valente. Ed è già qualcosa.

(dal 1′ s.t. Silipo) 7,5: Schierato nella ripresa, entra subito in partita ed era una delle note più liete della gara ancora prima che segnasse il gol dell’1 a 3. Il gol è segnato con mestiere, si trova davanti al portiere e lo dribbla segnando a porta vuota. Prima e dopo tanta voglia di fare, di rispondere presente per un posto nei playoff

Floriano 5,5: Vivacchia per tutta la gara, non è ispirato e non produce nulla di rilevante. Giusto che sia lui a lasciare il posto a Santana.

(dal 16′ s.t. Santana) 6: Potrebbe segnare pochi secondi dopo il suo ingresso in campo ma manca il bersaglio. la mezzora che gli “regala” Filippi serve come utilissimo allenamento.

Rauti 5: Da attaccante centrale proprio non va, nemmeno nelle giornate come oggi in cui dimostra voglia e anche una discreta condizione atletica. Ma non ha i tempi né i modi dell’attaccante.

(dal 1′ s.t. Saraniti) 7: Come Silipo, anche lui è entrato bene in partita, lottando su ogni palla, anche quelle “insignificanti” e facendosi trovare pronto quando la Virtus sbaglia il disimpegno: ruba palla e aspetta il momento opportuno per servire l’assist a Silipo.

LEGGI ANCHE

LA CRONACA DEL MATCH

SERIE C, I RISULTATI DELL’ULTIMA GIORNATA

L’articolo Virtus Francavilla – Palermo 1 – 3 LE PAGELLE / Valente top, bene Silipo proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker