Hi-Tech

Windows 10 ricorderà la posizione delle app in sistemi con più monitor

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Se usate sistemi multi-monitor con Windows 10, saprete che spesso il sistema "perde la memoria" sulla posizione delle finestre delle app aperte ogni volta che riavviate. Questo fenomeno è particolarmente fastidioso con i laptop a cui è attaccato un monitor esterno – basta che il computer entri in standby per costringervi a riposizionare tutto quanto.

Il bug, o meglio comportamento anomalo, ha a che fare con la tecnologia DisplayPort, che negli ultimi anni si è imposta come standard per la connessione display-computer, soprattutto sulla fascia alta e sui notebook. Microsoft lo definisce Rapid HPD, o Rapid Hot Plug Detect. Non è stato specificato quando il fix sarà rilasciato sul canale stabile, ma possiamo ipotizzare con l'aggiornamento previsto per la seconda metà dell'anno, noto per ora come 21H2.

Il problema è noto da tempo, e ci sono diversi modi per limitarne gli effetti, ma Microsoft sta lavorando a una soluzione definitiva. In effetti, si può già testare da diverso tempo – per la precisione dalla build 21287 in avanti nel circuito Insider. Questa build precisa Microsoft non l'ha mai rilasciata, ma il 6 gennaio era uscita la 21286, mentre una settimana dopo la 21292. Semplificando, se siete registrati nel Dev Channel e regolarmente aggiornati siete a cavallo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker