Hi-Tech

Apple, in Germania ricorso all'antitrust contro App Tracking Transparency

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Dopo essere uscita indenne da una causa intentata nei suoi confronti in Francia su App Tracking Transparency, funzione di anti tracciamento che verrà attivata con iOS 14.5 (ormai prossima al rilascio pubblico), Apple si appresta a rispondere anche in Germania a un ricorso simile fatto all'antitrust di regolamentazione della concorrenza da parte di alcune delle più grandi società media, tecnologiche e pubblicitarie del Paese.

App Tracking Transparency (ATT): si tratta di una nuova funzione presente a partire da iOS e iPadOS 14.5 che consente, ogni volta che si scarica una nuova app (o di attivarla o meno dalle impostazioni), di far decidere all'utente se concedere o meno l'autorizzazione allo sviluppatore per utilizzare o condividere con soggetti terzi il cosiddetto IDFA – Identifier for Advertisers – che identifica i dispositivi Apple e attiva un tracciamento a scopo pubblicitario.

Secondo quanto riportato dal Financial Times, queste nove associazioni di settore – tra cui Facebook e Axel Springer, gruppo editoriale che possiede Bild, Die Welt e Insider – hanno affermato che, con l'entrata in vigore dell'ATT, gli sviluppatori potrebbero vedere le loro entrate pubblicitarie diminuire del 60% e, di conseguenza, aumentare il costo delle app per i consumatori o rendere sempre meno disponibili le app gratuite supportate da pubblicità.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker