Sport

Repubblica – “Le tariffe per perdere. Tremano dieci siciliane in Serie D”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Continua il caos calcioscommesse sulle ultime stagioni di Serie D. Come scrive Francesco Patanè sul quotidiano Repubblica, sono otto le gare degli ultimi due campionati su cui sta indagando la Procura di Enna; mentre in trentuno sono indagati dalla procura della Federcalcio.

Le società coinvolte sono undici, di cui dieci siciliane e una calabrese: Alcamo, Licata, Troina, Rotonda, Acireale, Corigliano Calabro, Marina di Ragusa, Marsala, Supergiovane Castelbuono, polisportiva Castelbuono e San Tommaso. 

Patanè racconta anche di un episodio verificatosi il venerdì prima del match fra Acireale e Troina. Il portiere degli ospiti ha scommesso 50 euro sul risultato di 4 – 2 e, collezionando tre parere durante la gara, ha fatto in modo che il tabellino finale gli permettesse di vincere 2900 euro.

Un’altra vicenda si è verificata fra i dirigenti, sempre del Troina. Stando sempre a quanto scritto su Repubblica, ci sarebbero state chiamate con dirigenti di altre squadre per “organizzare” le partite. Nonostante in molti abbiamo rifiutato, nessuno ha mai denunciato i tentativi illeciti della dirigenza rossoblù.

LEGGI ANCHE

IL LEGALE DI FERRERO: “VOGLIAMO LE QUOTE DI MIRRI. RIMARREBBE PRESIDENTE ONORARIO”

PALERMO, ARRIVA LA CERTEZZA MATEMATICA DEI PLAYOFF

L’articolo Repubblica – “Le tariffe per perdere. Tremano dieci siciliane in Serie D” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker