Hi-Tech

iPhone, il notch resterà per sempre? Secondo Kuo no: ecco quando sparirà

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Uno degli aspetti che polarizza maggiormente la discussione attorno agli iPhone negli ultimi anni è sicuramente il notch. La tacca che ospita le sensoristica per il Face ID, infatti, è un elemento che definisce l'identità dei melafonini, distinguendoli anche frontalmente dal resto del mercato che ha adottato molto in fretta soluzioni più discrete come i fori per la selfie-cam. Il prezzo da pagare, però, è una presenza invasiva di cui molti utenti vorrebbero fare a meno: ma gli anni passano, e il notch da quando è comparso per la prima volta su iPhone X non è mai cambiato.

Sappiamo però che lo farà presto: ormai i rumor sono tutti concordi nell'affermare che su iPhone 13 il notch sarà ridisegnato e reso più compatto, e alcuni leak potrebbero averci già mostrato l'effetto che farà. La ragione per cui Apple non ha ancora cancellato la tacca è nota, e molto semplice: Cupertino ha deciso di puntare forte sul Face ID, e questo significa che i sensori necessari perché la tecnologia possa funzionare da qualche parte dovranno pur essere messi.

Il noto analista Ming-Chi Kuo, che nel suo ultimo report si è spinto nel futuro parlando già di iPhone 14, si è recentemente espresso proprio su questo tema: il Face ID resterà, ma Apple starebbe lavorando a un modo per renderlo invisibile. Insomma, per far sparire la tacca. Come? Inserendolo sotto al display. Tuttavia, perché questa soluzione sia messa a punto a dovere ed implementata nei prodotti finali, ci sarà ancora da aspettare. Kuo indica il 2023 come anno giusto per la scomparsa del notch: questo significa che stiamo parlando di iPhone 15.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker