Hi-Tech

Dazn tradita da Comcast (che possiede Sky), ma il blackout è stato europeo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Ieri il blackout di Dazn, durante le partite Inter-Cagliari e Verona-Lazio, è stato tecnicamente addebitato al "fallimento del servizio di autenticazione fornito" dal partner esterno Comcast Technology Solutions. Agli addetti ai lavori deve essere scappato un malizioso sorriso poiché Cts è di proprietà di Comcast – il colosso che ha acquisito Sky nel 2018. Però ci ha pensato direttamente Dazn a gettare acqua sul fuoco, sottolineando che il blackout di tre ore ieri ha colpito in Europa altri due clienti di Cts, ovvero Eurosport e Viaplay. Ironia della sorte gli abbonati Sky sul canale 209 di Dazn non hanno riscontrato alcun problema. Insomma, è lo streaming live ad aver mostrato qualche criticità.

La ricostruzione di oggi sulle pagine cartacee de La Repubblica include alcuni particolari sul contratto tra la Lega Serie A e Dazn del prossimo triennio. Prima di tutto, stando a quanto riporta il quotidiano, non vi sarebbero riferimenti a stringenti obblighi di servizi di backup. Si parla di un accordo verbale, probabilmente motivato dal fatto che l'opzione digitale terrestre del Gruppo Cairo era entrata implicitamente a far parte della trattativa. E infatti la settimana scorsa è andato in porto.

La Lega di fatto ha domandato solo di distribuire i contenuti con impegni minimi di trasmissione: la soglia però non è nota. Inoltre pare che non siano state previste penali automatiche – che però sul contratto con Sky erano presenti. Fortunatamente Dazn ha almeno già annunciato "opportuni indennizzi" per i clienti delusi dalle trasmissioni di ieri.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker