Hi-Tech

McLaren Artura, nuovi dettagli sulla supercar Plug-in

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Al momento della sua presentazione, la nuova supercar McLaren Artura aveva colpito per la tecnologia e per le alte prestazioni possibili grazie al powertrain Plug-in. Adesso, il costruttore inglese è tornato a parlare di questo modello, fornendo qualche dettaglio in più proprio sul motore e sulle prestazioni.

680 CV E 330 KM/H

Nella supercar troviamo un 6 cilindri a V di 120 gradi biturbo di 3 litri di cilindrata in grado di erogare 585 CV (430 kW) e 585 Nm di coppia. McLaren racconta che la V a 180 gradi è stata scartata in quanto avrebbe elevato l'altezza dell'albero motore e quindi il baricentro dell'auto. Questo propulsore è 190 mm più corto e 220 mm più stretto del V8 biturbo da 4 litri della McLaren e anche 50 kg più leggero.

Il costruttore inglese ha realizzato questa unità utilizzando tecniche molto raffinate come la stampa 3D per alcuni elementi. La zona rossa inizia a 8.500 giri al minuto. A tale motore è abbinato un propulsore elettrico estremamente compatto e leggero. Sulla bilancia, infatti, pesa 15,4 kg. Secondo McLaren, può erogare 95 CV (70 kW) e 225 Nm. Ad alimentarlo, una batteria da 7,4 kWh che permette alla supercar di percorrere in solo elettrico sino a 30 km. L'accumulatore è posizionato nella parte più bassa del veicolo alle spalle del guidatore, incorporato nel pavimento e protetto su tre lati dalla struttura principale in fibra di carbonio e nella parte posteriore dal motore.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker