Sport

Palermo “zona rossa” dal 7 al 14 aprile: cosa si può fare e cosa è vietato

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Palermo diventa ufficialmente “zona rossa”: Il presidente della Regione Nello Musumeci ha firmato la relativa ordinanza. Il provvedimento entra in vigore alla mezzanotte di stasera: dunque avrà efficacia dal 7 aprile fino al 14 aprile compreso.

“Le superiori misure – si legge in una nota della Regione – sono state adottate a seguito della richiesta del sindaco di Palermo di disporre provvedimenti maggiormente restrittivi rispetto all’attuale “zona arancione” e dopo la relazione in tal senso del Commissario ad acta per l’emergenza Covid dell’area metropolitana di Palermo”.

COSA PREVEDE LA ZONA ROSSA: COSA SI PUO’ FARE E COSA NO

Aderendo alle disposizioni nazionali, con la zona rossa si applicano le seguenti misure:

Sono vietati tutti gli spostamenti tranne che per motivi di necessità, compravate esigenze lavorative o di salute. In tutti i casi, è sempre necessaria l’autocertificazione. Il modulo è disponibile sul sito del ministero dell’Interno: è ancora valido quello rilasciato nell’ottobre 2020. (NOTA BENE: il nuovo decreto nazionale attualmente in vigore abolisce la possibilità di compiere visite ad amici e parenti).

Le passeggiate sono consentite solo nei pressi delle proprie abitazioni. É consentito svolgere l’attività sportiva esclusivamente nei pressi della propria abitazione, dalle 5.00 alle 22.00, in forma individuale e all’aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri.

Sono chiusi i negozi di calzature e abbigliamento (tranne quelli per bambini) e i centri commerciali; aperti i negozi di generi alimentari, le edicole e altri beni di prima necessità, dalle farmacie alle tabaccherie ai prodotti di elettronica e le librerie.

– Bar e ristoranti restano chiusi, ma restano possibili l’asporto senza consumazione sul posto (fino alle 18) e le consegne di cibo a domicilio senza limiti di orario. Sono fermi i mercati rionali, tranne quelli di prodotti alimentari. Chiusi parrucchieri e barbieri.

SCUOLA: Anche alle scuole si applicheranno le disposizioni nazionali quindi, le attività scolastica e didattica saranno in presenza solo fino alla prima media compresa. Per tutte le altre attività scolastiche è prevista la DAD. Le superiori misure sono state adottate a seguito della richiesta del sindaco di Palermo di disporre provvedimenti maggiormente restrittivi rispetto all’attuale “zona arancione” e dopo la relazione in tal senso del Commissario ad acta per l’emergenza Covid dell’area metropolitana di Palermo.

L’articolo Palermo “zona rossa” dal 7 al 14 aprile: cosa si può fare e cosa è vietato proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker