Hi-Tech

Google vs. Oracle, causa conclusa: la Corte Suprema si è pronunciata

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google non ha copiato il codice da Oracle: la decisione della Corte Suprema ribalta quanto stabilito dalla corte d'appello nel 2018, e chiude definitivamente uno dei più importanti e lunghi casi giudiziari dell'epoca tecnologica degli smartphone. Anche ammettendo ai fini del discorso che il materiale copiato da Google fosse idoneo ad essere protetto dalla legge sul copyright, la Corte dice che rientra nei parametri di fair use previsti dal sistema giuridico statunitense, e quindi Google non ha commesso alcuna violazione.

La causa ha che fare con Android e con le sue origini legate a Java, piattaforma software ideata da Sun Microsystems. Google aveva scritto una propria implementazione di Java per evitare di pagare licenze a Sun, ma alcune righe di codice erano state copiate e incollate pari pari. Oracle acquisì quindi Sun e denunciò Google, con l'obiettivo di ottenere un risarcimento danni pari a circa 9 miliardi di dollari.

Il procedimento legale si è protratto così a lungo perché inizialmente la Corte Suprema aveva rifiutato il caso; le tappe, sinteticamente (e semplificando), sono state le seguenti:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker