Hi-Tech

Apple inizia a rifiutare le app che violano le regole sull'App Tracking Transparency

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

In vista del rilascio delle versioni stabili di iOS e iPadOS 14.5, arrivate ormai alla sesta beta sviluppatori e pubblica, Apple ha iniziato a rifiutare gli aggiornamenti delle app che non rispettano le linee guida dell'App Tracking Transparency, la nuova funzione relativa alla trasparenza sul tracciamento che richiederà agli sviluppatori di ottenere il permesso dell'utente per poter accedere all'IDFA, l'identificatore pubblicitario casuale, e monitorare così l'attività su app e siti web.

Oltre ciò, le app devono anche evitare di utilizzare soluzioni alternative, come già fatto da alcune aziende tech cinesi che hanno sostituito l'IDFA con un identificatore analogo. Finora sarebbero state già rifiutate diverse app – tra queste Radish Fiction, Heetch e alcune app di InnoGames – mentre altre hanno pochi giorni di tempo per mettersi in regola ed evitare di essere rimosse dall'App Store.

Potenzialmente, secondo quanto riportato da Forbes, sarebbero oltre 50.000 le app che attualmente rischiano di essere rifiutate o rimosse, ma ci sarebbe un preciso motivo. Nel messaggio ricevuto dagli sviluppatori da parte di Apple viene evidenziato quanto segue:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker