Hi-Tech

Mercato auto Italia 2021, marzo chiude in calo ma rispetto al 2019

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il mese di marzo per il mercato auto Italia 2021 si chiude con un importante segno negativo. Infatti, c’è stato un calo delle immatricolazioni del 12,7% rispetto allo stesso periodo del 2019. Il paragone con il 2019 non è un errore, in quanto non avrebbe avuto senso confrontare i dati di marzo del 2021 con quelli del 2020 quando l’Italia si trovava alle prese con un lockdown totale. Nel mese appena concluso ci sono state 169.684 immatricolazioni, 24.600 in meno rispetto allo stesso periodo del 2019, nonostante due giorni lavorativi in più.

C’è comunque una cosa da notare. Guardando ai dati di febbraio 2021 quando sono state immatricolate 142.998 vetture, si può notare che a marzo c’è stata una crescita. Un piccolo segnale positivo in una situazione certamente non facile. Si tratta di un’indicazione, probabilmente, che gli incentivi stanno dando una mano a sostenere il settore. Michele Crisci, Presidente UNRAE, sottolinea proprio come sia importante che il Governo rifinanzi gli incentivi per le autovetture nella fascia 61-135 g/km CO2, il cui fondo si sta esaurendo.

Il continuo calo delle immatricolazioni, che va ovviamente misurato sul 2019 poiché marzo 2020 non può essere metro di paragone, preoccupa sempre più il mercato e le imprese. A fronte di questi dati, il rifinanziamento degli incentivi per consentire la rottamazione nella fascia 61-135 g/km CO2 fino a fine giugno è a nostro parere una necessità non ignorabile da parte del Governo.


Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge, in offerta oggi da LGR store a 293 euro oppure da Amazon a 337 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker