Hi-Tech

Huawei: una falla del ban non vieta l'acquisto di attrezzature 5G negli USA

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il ban di Huawei ha portato importanti conseguenze non solo per quanto riguarda la produzione di smartphone e altri dispositivi mobili, ma anche nel ruolo della casa di Shenzhen di fornitrice di attrezzature di rete dedicate al settore della connettività 5G.

Diversi operatori in tutto il mondo si sono affidati alle soluzioni Huawei per sviluppare la propria infrastruttura di rete per la prossima generazione, tuttavia il ban imposto dagli Stati Uniti ha minato il rapporto di fiducia verso la casa cinese e ha posto seri dubbi riguardo la sua capacità nel lungo periodo di essere ancora rilevante nel settore, portando alla chiusura anticipata e alla cancellazione di tanti contratti.

HUAWEI BAN: LA SCAPPATOIA NON PREVISTA

Sembra però che il ban pensato dal governo statunitense non si stia dimostrando del tutto efficace nel bloccare l'utilizzo delle infrastrutture cinesi, dal momento che è presente una grossa scappatoia legale che permette a molti operatori statunitensi di continuare ad acquistare e utilizzare prodotti realizzati da Huawei e non solo (viene citata anche ZTE). La falla nel divieto è stata esposta alla FCC dal suo commissario Brendan Carr, il quale ha invitato la commissione ad intervenire affinché venga immediatamente corretta.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker