Hi-Tech

General Motors potrebbe essere il prossimo costruttore ad accettare i Bitcoin

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tesla è stato il primo costruttore di auto ad accettare ufficialmente i Bitcoin come forma di pagamento per l'acquisto di una vettura. Un annuncio che aveva colpito molto ma che non era del tutto inatteso visto che la casa automobilistica aveva da tempo ventilato questa possibilità dopo aver investito 1,5 miliardi di dollari nella criptovaluta. La strada tracciata da Tesla potrebbe essere seguita anche da altre case automobilistiche. A quanto pare, si specula che General Motors potrebbe essere il prossimo marchio ad accettare i Bitcoin.

PAGAMENTI TRAMITE BITCOIN

Sebbene il mese scorso il CEO di GM Mary Barra avesse chiarito che non ci sarebbe stato alcun investimento nella criptovaluta, aveva comunque sottolineato che sarebbe stato effettuato un monitoraggio della domanda dei clienti per l'utilizzo di questa forma di pagamento per l'acquisto dei veicoli e dei servizi.

Se quindi ci dovesse essere una forte richiesta dei clienti, nulla vieterà a General Motors di abbracciare questa forma di pagamento. Pure Reuters in un recente rapporto sembra suggerire che GM valuterà la situazione in base alla domanda. Per il momento le informazioni sono frammentarie ma quello che sembra chiaro è che il costruttore americano non ha ancora detto di "no".


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker