Hi-Tech

Facebook, pugno duro contro i Gruppi che diffondono notizie false e pericolose

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Prosegue la battaglia di Facebook per migliorare costantemente la sua piattaforma social e fare in modo che i contenuti siano pubblicati nel rispetto delle norme e dell'educazione reciproca. Dopo le iniziative messe in campo sul sostegno alle campagne di vaccinazione, arrivano nuovi strumenti per combattere la diffusione di contenuti falsi e dannosi e di incitazione all'odio all'interno dei Gruppi, sia pubblici sia privati. Si tratta di un lavoro di lunga data messo in atto dalla società di Mark Zuckerberg (si vedano i tentativi messi in atto in passato contro la disinformazione) e che necessita di essere affinato costantemente.

RACCOMANDAZIONI NEI GRUPPI

Se da un lato Facebook lavora per impedire la diffusione di certe tipologie di Gruppi, dall'altro la stessa piattaforma si impegna per sponsorizzare quelli più meritevoli. Insomma, lo sforzo è duplice: eliminare i gruppi potenzialmente pericolosi e sostenere quelli che rispettano le regole e che danno valore aggiunto alle persone. In questa direzione si muove la decisione presa di dare meno visibilità ai gruppi che trattano temi sanitari. Sarà sempre possibile parteciparvi e inviare inviti agli amici, ma saranno le raccomandazioni ad essere riviste e moderate. In più, per i Gruppi varranno le stesse regole viste per il News Feed: chi viola le regole sarà penalizzato, e le raccomandazioni saranno limitate (tradotto: sempre meno persone troveranno quei gruppi). Queste novità sono ora in rollout a livello globale.

LOTTA CONTRO I GRUPPI CHE VIOLANO LE REGOLE

Facebook avrà meno pietà verso i Gruppi che violano le regole, e chi pubblicherà contenuti particolarmente dannosi sarà rimosso senza troppi richiami.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker