Hi-Tech

Truffa Bitcoin su Twitter: l'autore è stato condannato a 3 anni di prigione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Lo scorso luglio si è consumato uno dei più estesi ed efficaci attacchi hacker che hanno coinvolto Twitter. Improvvisamente, decine di account appartenenti a personalità famose (Obama, Musk, Warren Buffet, Bill Gates, ecc.) e ad aziende importantissime (Apple, Coinbase, Ripple, ecc.) hanno cominciato a twittare tutte lo stesso messaggio: ci sentiamo generosi, inviateci qualsiasi somma in Bitcoin e noi vi restituiremo il doppio.

Un messaggio che chiunque avrebbe potuto percepire sin da subito come il più scadente dei tentativi di scam, ma che invece è riuscito a mietere qualche vittima in quanto condiviso da account ufficiali e verificati, appartenenti anche a personaggi eccentrici – come Elon Musk, forse il più credibile del gruppo – e che faceva leva sulla crisi causata dalla pandemia.

Inn seguito si è scoperto che ad orchestrare questa complicatissima truffa è stato Graham Ivan Clark, un ragazzo al tempo 17enne che è riuscito a sottrarre oltre 100.000 dollari in Bitcoin in pochi minuti. Clark era riuscito a spacciarsi per un dipendente di un'importante società IT ed era riuscito a convincere un dipendente Twitter di alto livello affinché potesse avere accesso ai privilegi di admin che gli hanno consentito di inviare i messaggi a nome di account non suoi. L'operazione è stata portata avanti assieme a due complici, rapidamente identificati e incriminati.


Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 162 euro oppure da ePrice a 315 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker