Hi-Tech

Come scegliere un TV in base alla distanza di visione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il mercato dei televisori è sicuramente al centro di un vortice di innovazioni: l'adozione dell'HDMI 2.1, l'avvento della risoluzione 8K, arrivo di nuove tecnologie per i pannelli. Ma tra i tanti dubbi, che abbiamo discusso in vari nostri articoli relativi alla scelta di un televisore, rimane da sciogliere quello principale, ovvero: che risoluzione e diagonale bisogna scegliere per avere una visione ottimale?

Esistono varie risposte a questa domanda. In passato abbiamo più volte fatto riferimento a tabelle apposite che suggeriscono la distanza ideale per guardare un televisore con una determinata diagonale e risoluzione. Tuttavia, queste tabelle non indicano un valore univoco, in quanto la percezione e l’elaborazione dell’immagine trasmessa vengono poi eseguite dai nostri occhi e dal nostro cervello, che elaborano tutti i dati in maniera un po’ differente.

Cerchiamo dunque di sviscerare i più recenti studi in materia, alcuni aspetti poco conosciuti e di capire se mai la scelta di un televisore con risoluzione 8K possa essere – in alcuni casi – una scelta azzeccata, soprattutto per chi intende acquistare un nuovo televisore da tenere per diversi anni.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker