Hi-Tech

Samsung continua a dominare il settore delle memorie, ma sarà sempre più dura

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La concorrenza si sta intensificando nel mercato dei chip di memoria, e Samsung Electronics, attuale e storica dominatrice (da ben 29 anni ormai) con un ottimo margine sulla concorrenza, dovrebbe iniziare a preoccuparsi, secondo l'ultimo report realizzato da Business Korea. Le quote di mercato di Samsung sono state del 41% nell'ultimo trimestre dell'anno precedente – un vantaggio più che valido nei confronti dei principali avversari SK Hynix, con il 29,3%, e Micron Technology, con il 24,3%, che però si sta assottigliando.

La chiave per rimanere in testa è spingere tanto sull'altro grande settore del mondo dei semiconduttori, ovvero quello dei system-on-chip, ma è una strada piuttosto complicata. Samsung, come abbiamo raccontato a più riprese, sta facendo investimenti massicci, ma TSMC sembra sempre un passo avanti – non tanto per i volumi, ma per la qualità: la filiera sudcoreana non è ancora perfettamente a livello, sia come tecnologia sia come competenza del personale.

Beninteso, anche in termini di volumi le differenze rimangono molto nette: 56% di quote di mercato per TSMC, appena il 18% per Samsung. Il vantaggio è che la richiesta è alta come non mai – anzi, più si va avanti più sembrano aumentare le difficoltà di approvvigionamento – ma va considerata anche la Cina, che, spinta dalla guerra commerciale e dai ban attuati dall'amministrazione Trump, sta intensificando gli sforzi per realizzare una filiera di approvvigionamento tech completamente autonoma e indipendente.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Phone Click a 445 euro oppure da ePrice a 866 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker