Hi-Tech

SpaceX Starlink lancio riuscito, Falcon 9 abbatte il record di riutilizzi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il fine settimana è stato scandito dal lancio di un ennesimo lotto di satelliti Starlink a opera di SpaceX. L'obiettivo resta il medesimo, ossia ampliare la flotta esistente al fine di offrire un servizio di connessione internet anche nelle zone rurali o scarsamente coperte dai normali operatori (il servizio è già prenotabile).

Ma l'aspetto che più ci interessa della recente operazione è un altro, infatti, il lancio avvenuto poche ora fa è stato effettuato con un primo stadio che definire veterano è riduttivo. Il booster B1051 ha volato per la nona volta consecutiva stabilendo un nuovo record di riutilizzi e rimarcando ancora una volta la sua affidabilità. Il suo volo inaugurale risale al 2019, quando trasportò in orbita una navicella Crew Dragon senza equipaggio e diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale. A queste sono seguite diverse missioni satellitari per aziende terze e ben 5 missioni Starlink, per un totale che supera abbondantemente i 300 satelliti trasportati in orbita.

Ma il secondo booster B1049 non vuole essere da meno, ha già volato 8 volte (l'ultima con il lancio del 4 marzo) e quasi certamente è destinato a ottenere gli stessi risultati. Eventi simili rappresentano anche il tassello finale del più importante test di affidabilità, quello sul campo, ed è proprio in questa fase che SpaceX sta mantenendo alta l'attenzione. Dobbiamo infatti tenere presente che il primo stadio del Falcon 9 è stato progettato per poter eseguire almeno 10 voli con una manutenzione minima, obiettivo che ormai è stato quasi raggiunto. A seguire il video dell'intero evento di lancio risalente a poche ore fa.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker