Hi-Tech

Ex dipendente Facebook spiega l'impatto della svolta sulla privacy di iOS 14

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Lo scontro tra Apple e Facebook è ormai entrato nel vivo: l'introduzione dell'App Tracking Transparency su iOS 14 è ormai ad un passo e il modello di business del social network ne risulterà stravolto, dal momento che si appoggia largamente sul tracciamento dei dati personali, ovvero proprio quell'aspetto che ogni utente presto avrà la facoltà di bloccare, decidendo se concederlo o meno alle app.

Ovviamente Zuckerberg non l'ha presa bene, e probabilmente la vicenda finirà in un'aula di tribunale: uno degli argomenti usati dal CEO di Facebook nelle sue uscite volte a condizionare l'opinione pubblica (acquistando intere pagine del New York Times, del Washington Post e del Wall Street Journal) è il danno che a partire da questa decisione di Apple deriverebbe per le piccole realtà che fondano il proprio business su Facebook e sulla capacità del social di offrire la concreta possibilità di raggiungere una clientela potenzialmente interessata.

La testata CNBC ha raccolto le opinioni di alcuni ex dipendenti di Facebook nel tentativo di comprendere come l'azienda stia reagendo internamente di fronte a questi nuovi scenari, e quale sarà il reale impatto sul modello di business del social network, e su quello degli inserzionisti che vi fanno affidamento, grandi e piccoli.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker