Hi-Tech

Google migliora il tracciamento del sonno su Android: notti tranquille e monitorate

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le app Android potranno presto tenere traccia del nostro sonno in un modo ancora più efficiente dal punto di vista energetico. Il merito è della Sleep API, la nuova interfaccia di programmazione delle app di cui Google ha da poco annunciato la disponibilità per tutti gli sviluppatori del robottino verde.

La Sleep API è un'API di riconoscimento delle attività di Android che fornisce informazioni sul sonno dell'utente. Può essere usata per gestire funzioni come la modalità Bedtime nell'app Orologio.

La Sleep API utilizza un modello di intelligenza artificiale che sfrutta gli input forniti dai sensori di luce e movimento del dispositivo. Il sonno dell'utente viene registrato in due modi differenti:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker