Hi-Tech

Tinder, Bumble, OkCupid: il vaccino rende più "appetibili" e compare nei profili

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Amante dei viaggi, appassionato di cinema e…vaccinato contro il nuovo Coronavirus. Vi suona strano? Allora, se frequentate le app di dating, preparatevi psicologicamente: le probabilità che incontriate un profilo che indica lo stato vaccinale crescono di giorno in giorno, ammesso che non vi sia già capitato.

A confermarlo sono le aziende stesse: a quanto pare il tema della vaccinazione è diventato, col passare dei mesi, sempre più gettonato. Su Tinder (app non gaming più redditizia del 2020, dove recentemente è stata introdotta anche la videochat), le menzioni del vaccino nelle bio – ovvero le righe dedicate alla presentazione del proprio profilo – sono cresciute del 258% nel periodo tra settembre e dicembre 2020.

Secondo Dana Balch, portavoce dell'app, chi ha ricevuto il vaccino lo sta sfruttando nel proprio status per iniziare una conversazione con i potenziali match e magari parlare della propria esperienza (o per vantare un "vantaggio vaccinale" rispetto agli altri, aggiungeremmo noi).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker