Sport

Lazio – Sampdoria 1 – 0, LE PAGELLE: che qualità Luis Alberto, male Keita

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Lazio – Sampdoria 1 – 0 | Marcatori: 24′ p.t. Luis Alberto (L)

La Lazio allontana la scorsa sconfitta rimediata contro l’Inter e torna a vincere all’Olimpico battendo la Sampdoria di Ranieri per 1-0 in un match vivace e grintoso.

Il primo tempo, inizia combattuto con entrambe le squadre che si studiano cercando l’imbucata vincente. La qualità della Lazio però viene fuori con le giocate di Milinkovic e soprattutto Luis Alberto che sblocca anche il match. Ma i blucerchiati non si arrendono e cercano di prendere in mano il pallino del gioco.

La partita rimane viva anche nel secondo tempo con continui cambi di fronte e la squadra di Ranieri che spinge per trovare il pari. Il finale è un assedio blucerchiato per la ricerca del gol: ma i biancocelesti resistono fino al fischio finale. Un successo che può aumentare il morale della squadra di Inzaghi che scavalca momentaneamente la Juventus in classifica, raggiunge la Roma e si prepara al prossimo incontro contro il Bayern in Champions League.

Lazio (3-5-2):  Reina 6, Patric 6, Acerbi 6.5, Musacchio 6, Marusic 6, Milinkovic 7.5, Leiva 5.5 (dal 17′ s.t. Muriqi 6.5) , Luis Alberto 8 (dal 17′ Escalante 6), Lulic 4.5 (dal 9′ s.t. Akpa Akpro 5.5), Correa 6.5 (dal 9′ s.t. Fares 4.5), Immobile 5.5 (dal 40′ s.t. Caicedo s.v.). 

Sampdoria (4-3-3): Audero 6.5, Augello 7, Yoshida 5.5 (dal 1′ s.t. Bereszynski 6), Colley 5, Ferrari 5.5, Silva 5.5, Ekdal 5, Ramirez 4.5 (dal 1′ s.t. Jankto 6), Candreva 7 (dal 35′ s.t. Torregrossa s.v.), Keita 4 (dal 21′ s.t. Damsgaard 6), Quagliarella 6.5. 

CAGLIARI – TORINO 0 – 1: LE PAGELLE

I MIGLIORI

Luis Alberto: il mago conquista il settimo gol stagionale e torna a segnare una rete che mancava dal 15 gennaio: dal derby giocato contro la Roma. Le sue giocate sono sempre un pericolo per la difesa della Sampdoria ed è lui il metronomo offensivo di Inzaghi.

MilinkovicSavic: qualità e forza fisica. Il Sergente non si ferma mai e ha una tecnica sopraffina. Lo dimostra anche oggi.

Candreva: è il più lucido dei suoi. Da lui provengono una buona quantità di cross pericolosi che però gli attaccanti non riescono a sfruttare, soprattutto Keita.

I PEGGIORI

Keita: nervoso e confuso. Quando potrebbe incidere con una giocata decisiva fa sempre la scelta sbagliata o va a sbattere su Patric, rovinando le trame offensive blucerchiate. Nel secondo tempo scompare lentamente dal campo fino ad uscire totalmente al 65′.

Lulic: non giocava titolare da 380 giorni e si vede. Il capitano ce la mette tutta ma non riesce a stare al passo della squadra. Il fallo nel primo tempo che porta al giallo non è cattivo, ma è l’esempio della condizione fisica del giocatore che non riesce al momento a dare più di così.

Ramirez: nel primo tempo è quello che soffre di più le incursioni e la tecnica dei due centrocampisti della Lazio: Alberto e Milinkovic-Savic. Il centrocampo di Ranieri non funziona ed è lui che deve lasciare già al 45′ il posto a Jankto per migliorare la situazione.

Fares: entra malissimo in campo e per poco regala l’azione che potrebbe portare al pareggio la Sampdoria. Il suo contributo alla partita è minimo.

LEGGI ANCHE

MONDIALI 2022, PER I DIRITTI TV CI SONO RAI E AMAZON

GRAVINA: “PLAYOFF IN SERIE A? PUNTIAMO A NUOVI FORMAT”

L’articolo Lazio – Sampdoria 1 – 0, LE PAGELLE: che qualità Luis Alberto, male Keita proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker