Sport

Turris, un punto in cinque gare: col Palermo sfida da dentro o fuori

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

E’ il match delle risposte. Per il Palermo un passaggio obbligato per sperare di raggiungere i playoff, per la Turris il momento di risollevarsi dal baratro nel quale è finita dopo l’ultimo e lungo periodo di pareggi e insuccessi. La scorsa pesante sconfitta contro il Monopoli (3-1) ha fatto suonare qualche campanello d’allarme in più nell’ambiente campano e la piazza reclama “riscatto”.

Non sono infatti piaciuti i risultati del girone di ritorno: 4 sconfitte e 1 pareggio, un solo punto in cinque giornate. In verità, nelle ultime 11 partite la squadra di Torre del Greco è riuscita a vincere soltanto contro la modesta Cavese (ultima in classifica). Una situazione incandescente che rischia di prendere totalmente fuoco con le critiche arrivate in questi giorni alla società. Anche se in conferenza stampa l’allenatore Fabiano ha stemperato gli animi: “La nostra tifoseria deve tanto a questa società. E anche io – ha affermato -. Dobbiamo avere soltanto un grande sostegno”. Adesso i prossimi due match saranno da “in o out” per l’allenatore secondo quanto circola in questi giorni. La società attende una risposta dalla squadra nelle prossime partite. A cominciare da quella contro il Palermo.

In verità la formazione neopromossa guidata da Fabiano aveva iniziato bene la stagione totalizzando tre vittorie (Francavilla, Viterbese e Bisceglie) e un pareggio (Monopoli) nelle prime quattro uscite. Prestazioni che poi sono andate scemando. Nonostante queste problematiche, la Turris ha ancora 10 punti di vantaggio sulla zona playout, un fattore che può regalare qualche giornata di tranquillità. La volontà espressa dalla squadra e dall’allenatore, però, è quella di dare un colpo di coda per migliorare le prestazioni. Bisognerà prestare particolarmente attenzione a bomber Giannone. Nove le reti realizzate fino a questo momento dall’attaccante: una in più del rosanero Lorenzo Lucca. Uno score che lo fa entrare di diritto nella top 7 dei marcatori del Girone C del campionato di C a pari punti con il palermitano Plescia (Vibonese) e Curcio (Foggia).

Se da un lato però l’apporto di Giannone spaventa, dall’altro la cessione del secondo bomber in squadra, Pandolfi, crea qualche perplessità offensiva che l’allenatore dovrà colmare con il contributo delle altre punte. Inoltre occhio a Franco: il difensore è in cima alla lista della formazione campana con quattro passaggi decisivi a pari merito con Da Dalt che però mancherà all’appello per squalifica. In porta non mancherà l’imprescindibile Abbagnale, quello che ha giocato più di tutti quest’anno con i suoi 2.070 minuti. Il portiere venticinquenne è cresciuto nelle giovanili di squadre importanti come Genoa, Juve Stabia e Carpi.

La Turris di Fabiano si giocherà quindi il tutto per tutto contro il Palermo di Boscaglia e per l’occasione ha anche ufficializzato e subito convocato il neo acquisto Johad Ferretti, difensore che prende il posto di D’Alessandro che invece a rescisso il suo contratto con il club.

LEGGI ANCHE:

LE PROBABILI FORMAZIONI DEL MATCH

TURRIS – PALERMO: LE PAROLE DI BOSCAGLIA

TURRIS – PALERMO: LE PAROLE DI FABIANO

L’articolo Turris, un punto in cinque gare: col Palermo sfida da dentro o fuori proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker