Sport

Turris – Palermo 1 – 2 LE PAGELLE / Lucca si ripete, bene Martin e De Rose

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

 


Il Palermo vendica la sconfitta dell’andata con una prestazione di qualità, se si eccettua l’ultimo quarto d’ora del primo tempo. Con un Lucca sempre più autorevole (che è arrivato in doppia cifra) e con una squadra più armonica e meno spregiudicata, la supremazia sulla Turris è apparsa evidente. Siamo ancora lontani dalle attese ma per la prima volta dall’inizio di stagione la squadra sembra prendere la direzione giusta. Boscaglia, apparso più carico da una decina di giorni, ha indovinato la formazione e anche i cambi sono apparsi più razionali. Il problema più grosso da risolvere adesso è la condizione di Pelagotti.

TURRIS (3-4-1-2): Abagnale 4,5; Rainone 5, Di Nunzio 5,5 (dal 26′ s.t. Ventola s.v.), Lorenzini 6; Esempio 5,5 (dal 34′ s.t. Ferretti s.v.), Romano 6,5, Franco 6, Loreto 6,5 (dal 34′ s.t. D’Ignazio s.v.); Giannone 6; Longo 5 (dall’11 s.t. Alma 5,5), Persano 6,5.

PALERMO (4-3-3): Pelagotti 4; Accardi 6, Palazzi 6, Somma 6, Crivello 6,5; Martin 6,5 (dal 18′ s.t. Marconi 6,5), De Rose 6,5, Broh 5,5 (dal 18′ s.t. Kanoute 6); Rauti 6 (dal 31′ s.t. Peretti s.v.), Lucca 8,5 (dal 24′ s.t. Saraniti s.v.), Valente 5 (dal 1′ s.t. Floriano 5,5).

Pelagotti 4: Può capitare a tutti un periodo nero ma adesso il problema è davvero rilevante. Il tiro di Romano è assolutamente parabile, magari in comoda presa, ma lui si fa sorprendere inspiegabilmente. Prima del gol un paio di incertezze in uscita a fronte di una parata molto bella sul colpo di testa ravvicinato di Persano. E anche all’ultimo secondo rischia qualcosa in uscita.

Accardi 6: Terzino vecchia maniera: a calci e morsi, con grande determinazione spazza via praticamente tutto quello che passa dalle sue parti. Mezzo voto in meno per un retropassaggio da brivido a venti minuti dalla fine.

Palazzi 6: Sul piano difensivo oggi commette più sbavature del solito e talvolta preferisce buttare la palla fuori anziché avventurarsi in qualche giocata. Forse anche per questo Boscaglia lo riporta a centrocampo nell’ultima mezz’ora.

Somma 6: Si nasconde un po’, adesso che ha ritrovato una migliore forma fisica e più sicurezza in se stesso ci aspetteremmo un po’ più di personalità in più

Crivello 6,5: Molto più concentrato e preciso di altre gare, i duelli sulla fascia sinistra li vince lui. In fase di spinta il suo apporto è saltuario.

Martin 6,5: Rientro positivo da titolare: è suo il cross pennellato per la testa di Lucca, qualche minuto dopo serve un assist splendido per Valente. Però ha anche sul groppone un’ammonizione stupida già nel primo tempo e sul gol di Romano anche lui potrebbe coprire meglio.

(dal 18′ s.t. Marconi) 6,5: Un suo intervento in scivolata vale come un gol e conferma che il difensore ha già ritrovato sprint. Dalla prossima potrebbe anche tornare titolare.

De Rose 6,5: Con un centrocampo più coperto non deve fare straordinari anche se resta un giocatore di personalità dal cui piede passano molti palloni. Il cross per il secondo gol di Lucca è davvero pregevole e gli consente il riscatto dopo una brutta copertura in occasione del gol dell’1 a 1. Nella ripresa cresce di rendimento.

Broh 5,5: Meglio di altre volte ma, verrebbe da dire, non era difficile. La sua presenza a centrocampo è intermittente e soprattutto Broh non esprime mai giocate di qualità.

(dal 18′ s.t. Kanoute) 6: Si piazza in campo da mezzala, non è il suo ruolo e fa un po’ di fatica a rendersi utile. Ma è disponibile al sacrificio in fase di interdizione e alla fine il compitino lo svolge.

Rauti 6: Fa cose esteticamente belle e ha una forza fisica che potrebbe spaccare il campo. Però non incide più di tanto nella zona offensiva.

(dal 31′ s.t. Peretti) s.v.: Va a fare il difensore di destra in una difesa a tre.

Lucca 8,5: Primi gol stagionali in trasferta, dieci gol in totale: basterebbe questo per giustificare un voto alto. Il suo primo colpo di testa è agevolato da una uscita “pittoresca” del portiere avversario ma lui è freddo e preciso; il secondo gol lo segna per strapotere fisico ed è bravo a ribadire in rete di piede dopo la parata del portiere avversario. Ma Lucca non è soltanto goleador: convince sempre di più la sicurezza con cui amministra ogni pallone, dando i tempi giusti alla squadra. E’ in grande fiducia.

(dal 24′ s.t. Saraniti) s.v.: Fa rifiatare Lucca ma la partita ha già preso una piega “difensiva”, la palla non la vede quasi mai.

Valente 5: Conferma di trovarsi in un periodo di appannamento: impreciso nei controlli, insignificante in zona tiro, meno ispirato anche nell’uno contro uno. Non sta bene fisicamente e ci sta che lasci il campo nell’intervallo.

(dal 1′ s.t. Floriano 5,5): Ha un tempo a disposizione e non lo sfrutta come dovrebbe e vorrebbe. Paradossalmente viene “penalizzato” dal fatto che il Palermo segna il gol del 2 a 1 proprio all’inizio del secondo tempo e la partita cambia: da quella parte la palla non arriva quasi mai.

LEGGI ANCHE

LA CRONACA DEL MATCH

L’articolo Turris – Palermo 1 – 2 LE PAGELLE / Lucca si ripete, bene Martin e De Rose proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker