Hi-Tech

Google Maps, addio parchimetro: i parcheggi si pagano dall'app (negli USA)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google ha annunciato una serie di novità per le applicazioni mobile di Google Maps. Le aggiunte più recenti sono fondamentalmente due e si rivolgono, almeno per il momento, ai soli utenti residenti negli Stati Uniti. Eccole.

  • Pagamento parcheggi dall'app: grazie ad una nuova integrazione con i fornitori di servizi statunitensi PassPort e ParkMobile, da oggi è possibile utilizzare l'app Android di Google Maps per pagare i parcheggi. Questa soluzione, spiega la società di ricerca, consentirà agli utenti di evitare di toccare superfici o oggetti pubblici come i parchimetri presenti sui marciapiedi. Una buona soluzione, specie in tempi di pandemia. Una volta raggiunto il parcheggio, si potrà impostare il tempo necessario per la sosta e pagare attraverso un apposito pulsante. Il pagamento, ovviamente, potrà essere effettuato tramite le carte di credito associate su Google Pay. Nel caso in cui si abbia la necessità di estendere la durata del parcheggio, si potrà farlo in pochi e semplici passaggi.


Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 259 euro oppure da ePrice a 306 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker