Hi-Tech

Essential: marchi e logo acquisiti da Nothing, la startup di Carl Pei

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Essential ha chiuso i battenti un anno fa, ma il marchio dell'azienda di Andy Rubin potrebbe rivivere grazie a Nothing la nuova startup di Carl Pei. Come emerso dalla documentazione depositata presso l'Uffico Marchi e Brevetti del Regno Unito, la proprietà intellettuale dei marchi e dei loghi di Essential è stata trasferita a Carl Pei e alla sua startup. Tra i marchi ceduti rientra anche quello del PH-1, il primo (ed unico) smartphone Essential.

Il processo di trasferimento dei marchi è iniziato a novembre dello scorso anno ed è stato finalizzato il 6 gennaio scorso. Pei voleva evidentemente acquisire risorse utili per il suo progetto che è stato presentato formalmente a fine gennaio. Da sottolineare che al momento si ha notizia solo del passaggio di proprietà di marchi e logo, mentre non si sa ancora se Nothing avrà anche la possibilità di utilizzare anche i brevetti sviluppati da Essential.

NOTHING E GLI SMARTPHONE, E’ TEMPO DI PH-2?

Ci sono ancora poche certezze su come Nothing metterà a frutto le risorse di Essential, ma la notizia ha inevitabilmente generato l'ipotesi che Car Pei possa decidere di tornare a puntare al mercato smartphone facendo tornare alla ribalta un marchio che, nonostante la sua relativamente breve permanenza nel settore, è stato molto apprezzato per almeno un paio di ragioni: la capacità di innovare (si ricorda che il PH-1 è stato il primo smartphone con notch) e la grande attenzione per il supporto software. Senza dimenticare le grandi aspettative generate da un'azienda che era stata creata da Andy Rubin, il papà di Android.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker