Hi-Tech

Parler torna online dopo un mese di assenza: nominato un CEO ad interim

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Dopo un mese di assenza, Parler torna online. A dare l'annuncio è stata la società stessa, tramite un comunicato stampa, specificando che la piattaforma torna ad essere accessibile per gli utenti con account già esistenti e invece accetterà nuove iscrizioni a partire dalla prossima settimana.

Inoltre, è stato comunicato il nome del CEO ad interim: si tratta di Mark Meckler, già fondatore del gruppo politico di destra Tea Party Patriots. Sostituirà John Matze, rimosso dal suo incarico una decina di giorni fa in seguito ai fatti del Campidoglio che hanno anche portato Amazon Web Services a sospendere il suo servizio di hosting e anche Google e Apple a rimuoverlo dai propri app store. L'accusa è di aver attirato un pubblico di estremisti che hanno organizzato l'insurrezione violenta dello scorso gennaio.

Proprio per questo motivo, il ritorno online è avvenuto grazie al servizio di hosting Epik, un provider di dimensioni decisamente più contenute rispetto ad Amazon e noto per ospitare realtà legate ai movimenti di estrema destra, come Gab e 8chan. Tuttavia, Parler rimane in una posizione incerta, dato che Apple e Google non hanno ripristinato la sua app nei propri store, e la causa con Amazon è ancora in corso.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker