Hi-Tech

Alexa fa gli onori di casa con le nuove funzioni per i Ring Doorbell

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Amazon ha annunciato interessanti novità per alcuni prodotti della gamma Ring e la relativa integrazione con Alexa. L'assistente vocale proprietario è adesso in grado di fare gli onori di casa attraverso una serie di messaggi pre-registrati e configurabili tramite l'app di Ring: può accogliere un ospite, fornire indicazioni ad un corriere o ancora registrare un messaggio da parte del visitatore.

  • Alexa Greetings: funzionalità che permette ad Alexa di salutare chi suona il campanello di casa. Questa possibilità è disponibile per i possessori del campanello smart Ring Video Doorbell Pro: è richiesta la sottoscrizione al servizio Ring Protect. Le risposte fornite da Alexa si baseranno sulle richieste dei visitatori. Un corriere potrà ricevere indicazioni su dove poggiare i pacchi, mentre un vicino di casa potrà lasciare un messaggio per il proprietario di casa. Le risposte di Alexa potranno essere configurate nell'app Ring dal riquadro "Smart responses".
  • Risposte rapide: questa funzionalità potrà essere utilizzata su tutti i prodotti della gamma Doorbell, dunque anche con la versione economica annunciata lo scorso maggio. Grazie a questa aggiunta sarà possibile scegliere da un elenco di sei risposte preimpostate che potranno essere pronunciate da Alexa. La funzione Live View permetterà di visualizzare in tempo reale chi si trova davanti la porta, mentre grazie al servizio Ring Protect sarà possibile visionare il messaggio registrato anche in un secondo momento.
  • Avvisi di movimento: una volta rilevato un movimento verrà riprodotto un avviso acustico con il quale si intende avvisare i visitatori di essere registrati. La funzione è in fase di lancio su Spotlight Cam Wired, Foodlight Cam, Indoor Cam e altri campanelli intelligente della gamma Doorbell. Gli avvisi acustici possono essere attivati o disattivati dal proprietario di casa tramite l'app Ring.

Restando in tema di funzionalità rivolte alla casa, ricordiamo che negli Stati Uniti Alexa sarà presto in grado di offrire una panoramica dei consumi dei vari prodotti smart collegati in un'abitazione, rilevare suoni sospetti grazie al servizio Guard Plus e altro ancora.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker