Hi-Tech

OnePlus, la selfie cam scompare nel brevetto ma non è sotto allo schermo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il 2021 potrebbe essere l'anno in cui cominceremo a dire addio a buchi, fori, pop-up camera: l'anno, insomma, in cui taglieremo la testa al notch. La soluzione che potrebbe permettere tutto questo è l'implementazione della selfie cam al di sotto del display: una tecnologia che abbiamo visto per ora solo sullo ZTE Axon 20, e che sembra ancora affetta da alcune limitazioni tecniche che non permettono di replicare la stessa qualità degli scatti cui ci hanno abituato i dispositivi di vertice.

Il brevetto che analizziamo oggi, depositato presso il WIPO da OnePlus e approvato il 4 febbraio, mostra una soluzione alternativa per riuscire a conservare uno schermo senza alcuna interruzione, senza però ricorrere a fotocamere pop-up o integrate sotto al pannello.

L'idea è quella di riuscire ad inserire un minuscolo sensore all'interno della cornice superiore dello schermo, senza comprometterne però in maniera significativa le dimensioni: i bordi del display quindi resterebbero molto sottili, con uno leggermente più ampio per contenere la fotocamera. Insomma, nulla di nuovo, anzi: concettualmente è un ritorno al passato, con la selfie cam nella cornice superiore, ma in questo caso sono le dimensioni e le proporzioni a fare la differenza e permettere al sensore di "scomparire" allo sguardo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker