Hi-Tech

Mercato notebook: DaD e lavoro a distanza fanno volare il settore. Sorpresa Chrome OS

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Non è la prima volta che ci troviamo a parlare di un mercato PC in crescita e in piena salute: già i dati Canalys evidenziavano come il 2020 sia stato un anno eccezionale – sotto tutti i punti di vista – ed ora anche Strategy Analytics condivide in rete i risultati dello studio in cui sono stati presi in considerazione i dati dell'ultimo trimestre 2020 relativi alle spedizioni di notebook. Si tratta di un periodo dell'anno estremamente significativo, in quanto include la settimana del Black Friday e le festività natalizie.

La premessa ormai è sempre quella: il merito va allo smart working e allo studio da remoto. In sintesi: più si sta a casa, più la domanda di portatili cresce, con ciascun membro della famiglia che necessita di avere un PC a disposizione. E così è avvenuto: +54% per le spedizioni nel Q4 2020 rispetto all'ultimo trimestre del 2019. Non solo lavoro e didattica, poi: a spingere sono anche giochi e intrattenimento, che favoriscono la richiesta di dispositivi espressamente dedicati al gaming ed altri – come i Chromebook – adatti non solo per la scuola, ma anche per guardare contenuti multimediali, navigare e restare connessi con amici e parenti.

Per il 2021 preoccupano due fattori: da una parte le difficoltà della supply chain, dall'altra l'aumento dei costi dei singoli componenti. Potrebbero, questi, costituire altrettanti colli di bottiglia, considerando il fatto che anche per l'anno in corso è prevista una domanda in crescita, specie se la situazione di incertezza socio-sanitaria (ed economica) rimarrà tale anche nei prossimi mesi. Starà dunque ai produttori prepararsi adeguatamente ai picchi di domanda per soddisfare le richieste del mercato.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker