Hi-Tech

Deepfake, il duplice inganno. Ecco come possono eludere i controlli

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Se oggi sono sempre più le iniziative volte a contrastare le cosiddette fake news – gli articoli, le pubblicazioni redatte con informazioni inventate, ingannevoli e rese pubbliche tramite mezzi di informazione con il deliberato intento di disinformare – nel prossimo futuro bisognerà stare sempre più attenti ai deepfake, tecnica per la sintesi dell'immagine umana basata sull'intelligenza artificiale sempre più precisa ed accurata grazie al potenziamento di software ed affinamento degli algoritmi.

Sono già tante le iniziative e le ricerche volte a contrastare i deepfake. Università, organizzazioni e giganti della tecnologia come Microsoft, Amazon e Facebook da tempo sono impegnati nello sviluppo di strumenti in grado di rilevarli nel tentativo di prevenirne l'uso ed evitare disinformazione.

Secondo un gruppo di scienziati informatici della UC San Diego, i rilevatori di deepfake possono ancora essere ingannati. Il team ha mostrato come gli strumenti di rilevamento possano essere aggirati inserendo in ogni fotogramma di un video degli input chiamati "esempi contraddittori", ossia immagini manipolate che possono causare errori nei sistemi di intelligenza artificiale.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker