Hi-Tech

Norvegia: Plug-in ed elettriche valgono oltre l'80% di mercato a gennaio

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La Norvegia si conferma il mercato principale delle auto alla spina in Europa. A gennaio 2021, le elettriche e le Plug-in hanno rappresentato insieme oltre l'80% delle vendite complessive. Se poi aggiungiamo l'8,1% delle ibride è facile capire il destino dei veicoli benzina e diesel in questo Paese. Entriamo nei dettagli.

  • Elettriche BEV: 5.461, quota di mercato 53%
  • Plug-in PHEV: 2.848, quota di mercato 27,6%

Le elettriche da sole pesano, dunque, oltre il 50% del mercato di gennaio. Un risultato importante che mette ancora una volta in evidenza come la Norvegia sia un Paese avviato verso la "completa elettrificazione del settore auto". A permettere un andamento simile diversi fattori, tra cui i forti incentivi, una buona rete di ricarica sul territorio e un reddito medio elevato. Il 2020, del resto, si era chiuso davvero molto bene per queste autovetture. Dati alla mano, i modelli elettrici avevano rappresentato il 54,3% delle vendite delle auto nuove in Norvegia (76.789 su 141.412). Addirittura, nell'ultimo mese di dicembre, la loro quota era arrivata al valore record del 66,7%.

Il 2021 potrebbe andare ancora meglio visto l'arrivo di molti nuovi modelli elettrici e Plug-in. Tuttavia, guardando i numeri di tale mercato, gli spazi di crescita non sono poi così elevati. Sarà impossibile assistere ad un anno record come il 2020. Volendo dare uno sguardo più da vicino alla classifica delle elettriche più vendute, al primo posto troviamo l'Audi e-tron seguita dalla Mercedes EQC e dalla Polestar 2.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker