Hi-Tech

Carte prepagate: tutti i costi da tenere d'occhio prima di sceglierne una

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tra le carte di pagamento, la carta prepagata è quella di più recente introduzione, eppure è molto diffusa: se è vero che già il 2019 aveva confermato il trend crescente, con una ripresa del +5% dopo un 2018 piatto, è indubbio che l'emergenza pandemica e i continui lockdown di questi mesi abbia reso questa forma di pagamento e più in generale l'adozione della moneta digitale una pratica sempre più irrinunciabile anche nel nostro Paese.

Anche le operazioni sono cresciute, dando origine a un flusso transato di oltre 36 miliardi di euro (+23,1% sul 2018), con una riduzione del valore medio per operazione (38 euro) e un aumento del numero medio di transazioni per carta, che è cresciuto del 24,7% rispetto all'anno precedente.

Dunque, uno strumento di pagamento sempre più utilizzato e particolarmente sfruttato soprattutto per i pagamenti online perché, essendo una specie di "borsellino elettronico" che contiene solo una data quantità di denaro, in caso di operazioni fraudolente il danno è limitato alla cifra caricata sulla carta, a differenza di quanto avviene invece con carte di credito e carte di debito, che sono sempre legate a un conto bancario.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker