Hi-Tech

Google Stadia, stop allo sviluppo interno dei giochi. Perché e con quali effetti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google ha confermato la decisione di chiudere il team di sviluppo interno, SG&E, che si occupa di realizzare contenuti originali per Stadia. La parola ''costi" spicca nel passaggio in cui la casa di Mountain View spiega il perché della decisione: in breve, i costi per portare avanti lo sviluppo delle piattaforma di cloud gaming stanno crescendo in maniera esponenziale e Google ha deciso di tagliare gli investimenti volti alla creazione di giochi originali.

Ciò significa che Stadia è al capolinea? No (almeno non per ora).

Google sottolinea che le risorse verranno impiegate per potenziare l'infrastruttura di Stadia e che si concentrerà sulla conclusione delle partnership con sviluppatori e publisher ai quali spetterà in ultima istanza il compito di fornire i contenuti. Su questi due pilastri si fonda quello che Google definisce un percorso che permetterà di trasformare Stadia in un'attività sostenibile a lungo termine, nonché uno strumento per far crescere il settore della distribuzione dei giochi tramite una piattaforma cloud.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker