Hi-Tech

NASA, la storica Mobile Launcher Platform-2 sarà demolita

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La NASA sta per demolire una storica struttura coinvolta nelle missioni Apollo e Space Shuttle. Parliamo della Mobile Launcher Platform-2 (MLP-2), che nel giro di un paio di settimane non esisterà più. Come riportato dalla FONTE, l'agenzia spaziale vuole fare spazio per la creazione di nuovi parcheggi, pertanto l'enorme e vetusta piattaforma è diventata un peso nonostante la sua storicità in ambito aerospaziale. Le MLP sono da sempre state utilizzate al Kennedy Space Center per trasportare i razzi verso le strutture di lancio 39-A e 39-B, ma sono state usate anche come piattaforme di lancio mobili.

La celebre struttura oggetto della demolizione è stata costruita oltre 50 anni fa e fu protagonista delle missioni lunari del programma Apollo dagli anni '60 in poi. Veniva inizialmente utilizzata per trasportare il razzo Saturn V, ma successivamente le torri sono state modificate per adattarsi allo Space Shuttle, da qui è infatti partita anche la navicella Challenger nel 1986, andata distrutta dopo soli 73 secondi di volo causando la morte dei 7 astronauti a bordo. In totale, la Mobile Launcher Platform-2 è stata coinvolta in oltre 50 lanci tra il 1968 e il 2011.

Ma ormai l'enorme struttura rettangolare a due piani è diventata da tempo inutilizzabile e con l'era Artemis attualmente in corso la NASA sta riorganizzando gli spazi, a quanto pare servono aree nuove per i parcheggi. Inoltre, la vecchia piattaforma non era in grado di supportare il peso dell'enorme SLS attualmente in realizzazione alla NASA, a tal proposito è già stata completata la costruzione di una nuova piattaforma chiamata ML-1, alla quale ne seguirà una seconda ML-2 attualmente in costruzione.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker