Politica

Salvini cita Grillo: "I senatori a vita non muoiono mai". Scoppia la bagarre 

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

AGI –  “Noi la fiducia non la dimostriamo a lei Conte ma i cittadini italiani. Speriamo che liberi la poltrona che sta ostinatamente difendendo con tutti i mezzi”. Così il segretario leghista Matteo Salvini nelle dichiarazioni di voto sulla fiducia al governo Conte.

“Ai senatori a vita che legittimamente voteranno la fiducia ricordo quello che diceva il leader” dei 5 stelle, ovvero che “‘i senatori vita non muoiono mai o muoiono troppo tardi’”, ha ostenuto. A quel punto è intervenuta la presidente del Senato Elisabetta Casellati, biasimando le sue parole. “Sono d’accordo con lei, presidente – ha aggiunto Salvini – che le parole dette sono disgustose e quindi il senatore M5 che interverrà dopo di me chiederà scusa”.

Salvini ha poi attaccato i tentativi del governo di trovare i numeri al Senato: “Mettere in discussione un governo che ha fallito su tutto non è un diritto ma un dovere di ogni cittadino. Una volta quelli che cambiavano casacca venivano chiamati volgari poltronari, qualcuno è anche andato a processo per una presunta compravendita di senatori. Ricordo che non state cercando volenterosi ma state cercando dei complici da pagare per non mollare la poltrona”. E ha aggiunto: “Qui per qualcuno il problema è perdere la poltrona mentre per gli italiani normali è perdere il posto di lavoro. Mi scuso per qualche collega senatore che mi ha fatto vergognare di essere senatore”, ha aggiunto

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker