Hi-Tech

Telefonate con crittografia end-to-end quantistica, in Cina la privacy è assicurata

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La meccanica quantistica a servizio della sicurezza e della privacy durante le telefonate? Si può, almeno in Cina. É proprio l'operatore China Telecom ad aver inaugurato le chiamate con crittografia end-to-end quantistica, sostituendo l'attuale sistema di crittografia generalmente utilizzato – quello definito "asimmetrico" – che, pur garantendo un livello di protezione elevato, può essere facilmente bucato con l'ausilio dei computer quantistici, sempre più diffusi su scala planetaria.

L'obiettivo è dunque quello di innalzare il livello di sicurezza durante le chiamate telefoniche, specie per le istituzioni governative, militari e finanziarie. Da non sottovalutare anche l'intenzione da parte della Cina di mostrare al mondo le proprie capacità in ambito quantistico, considerando che il tema rientra tra quelli strategici che hanno scatenato la guerra fredda commerciale tra il Paese asiatico e gli Stati Uniti assieme a intelligenza artificiale e 5G.

La sperimentazione è stata avviata nella provincia di Anhui, dove alcuni clienti selezionati hanno avuto la possibilità di sostituire la loro SIM tradizionale con una compatibile con la nuova tecnologia. É richiesta anche un'app specifica, Quantum Secure Call, al momento disponibile solamente per Android.


Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Mobzilla a 249 euro oppure da ePrice a 317 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker