Sport

Cavese – Palermo 0 – 1 LE PAGELLE / Rauti e Valente bene, Lucca in giornata no

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Il Palermo ha meritato di vincere perchè ha creato le uniche palle gol della gara e ha sprecato un rigore. Ma, detto questo, il giudizio sulla squadra non può essere molto positivo, non si può arrivare al 91esimo sullo 0 a 0 contro una modestissima Cavese e rischiare di non portare a casa tre punti fondamentali. Primo tempo bruttissimo, i rosanero hanno dominato solo per venti minuti della ripresa cercando di far valere i diritti della classe individuale. Ma su quel campo al limite della praticabilità c’è il beneficio di abbondanti attenuanti.

CAVESE (4-3-3):  Russo 6,5; Tazza 6, Marzupio 6, De Franco 5,5, Ricchi 5,5 (dal 33′ s.t. Senesi s.v.) ; Matera 5,5, Nunziante 5,5 (dal 33′ s.t. Semeraro s.v.), Cuccurullo 6 (dal 12′ s.t. Pompetti 5,5); Russotto 6,5, Germinale 5, Bubas 5 (dal 15′ s.t. Montaperto 5,5).

PALERMO (4-3-3): Pelagotti 5,5; Accardi 6, Somma 5, Lancini 5, Crivello 5,5; Odjer 6 (dal 33′ s.t. Santana s.v.), Martin 5 (dal 1′ s.t. Palazzi 5,5), Luperini 5; Kanoute 5,5 (dal 25′ s.t. Silipo 5,5), Lucca 5 (dal 25′ s.t. Saraniti 5,5), Valente 6,5 (dal 20′ s.t. Rauti 6,5).

Pelagotti 5,5: Ordinaria amministrazione, anche meno.Come gli capita spesso. Ma con i piedi commette qualche imprecisione.

Accardi 6: Prestazione “onesta” ma al di sotto degli ultimi standard. Cerca come può di contribuire all’azione offensiva.

Somma 5: Si muove sul campo come se pattinasse sul ghiaccio. Per uno come lui ancora lontano dalla migliore condizione atletica, il campo pesante è una difficoltà ulteriore. Per sua fortuna la Cavese è poca cosa.

Lancini 5: Non è una partita particolarmente impegnativa sotto il profilo difensivo ma lui nemmeno stavolta riesce a garantire il minimo sindacale, sbaglia tanti appoggi facili e quando prova una conclusione da distanza impossibile manca il bersaglio di chilometri.

Crivello 5,5: Minimo garantito ma non molto di più, un paio di cross in appoggio a Valente e anche per lui qualche imprecisione nel controllo di palla.

Odjer 6: Partita positiva ma non è più il “motorino” di inizio stagione. Ma oltre alla quantità oggi inventa due assist per Valente che nobilitano la sua prestazione.

Martin 5: Non trova le condizioni ambientali ideali per il suo gioco geometrico. La palla è intrattabile e lui non garantisce la consueta misura nei passaggi. Una precoce (ed evitabile) ammonizione lo condiziona dalla metà del primo tempo. Con queste premesse ci sta il cambio all’intervallo.

(dal 1′ s.t. Palazzi) 5,5: Non entra bene in partita, non fa molto più di Martin: anche lui probabilmente infastidito dalle condizioni del campo. Becca anche un’ammonizione “stupida” ma ha almeno il merito di aver calciato bene la punizione che ha portato al gol decisivo.

Luperini 5: “Appare” in campo solo dopo 50′ di gara, rubando palla in attacco e confezionando una splendida palla gol per Lucca. Bella azione ma è poco nel buio di una gara in cui ancora una volta entra pochissimo nel vivo dell’azione. Ed è così da quattro partite, un equivoco che va risolto: anche perché la qualità tecnica non gli manca.

Kanoute 5,5: Buona partenza di gara, nella prima mezz’ora è quello che gioca più palloni e cerca di produrre qualcosa sulla fascia destra. Poi via via scompare dal campo.

(dal 25′ s.t. Silipo) 5,5: Il campo pesante non è adatto a lui.

Lucca 5: Dalle stelle alle stalle. Il campionato era andato al riposo con la sua prodezza balistica su punizione e riprende con il suo grave errore dal dischetto: prende una rincorsa anomala e manda il pallone fuori. Spreca anche una buona opportunità a inizio ripresa tirando addosso al portiere da buona posizione e avrebbe anche una terza occasione “sporca” per segnare. Il resto della gara è una affannosa ricerca della palla giusta con i rifornimenti ridotti al minimo.

(dal 25′ s.t. Saraniti) 5,5: Si fa notare per una conclusione che termina fuori di poco. E maltratta un pallone che meritava ben altra sorte.

Valente 6,5: Se guardiamo alla qualità delle giocate è certamente il migliore del Palermo, per distacco. Sua la travolgente azione che porta al rigore, sue le palle più interessanti servite in area con cross calibrati. Aveva anche segnato nel primo tempo ma in chiaro fuorigioco. In apertura di ripresa però si divora un gol “buono” da due metri sparando alto (sarebbe stato il primo gol rosa) ed è un errore grave. Sostituito a metà ripresa.

(dal 20′ s.t. Rauti) 6,5: Ci mette 20′ a carburare. Si fa vedere a 3′ dalla fine con un’azione personale che porta all’espulsione di Matera. Però un minuto dopo non riesce a deviare da pochi passi una palla che andava solo spinta in rete. Ma segna in pieno recupero il gol della vittoria con un bel colpo di testa.

LEGGI ANCHE

LA CRONACA DEL MATCH

SERIE C: RISULTATI E CLASSIFICA

L’articolo Cavese – Palermo 0 – 1 LE PAGELLE / Rauti e Valente bene, Lucca in giornata no proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker