Hi-Tech

Le mascherine non sono un ostacolo per il riconoscimento facciale di NEC

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La tecnologia per il riconoscimento facciale presenta importanti margini di miglioramento, soprattutto tenendo conto che da un errore nell'identificazione possono derivare conseguenze molto gravi – si pensi al caso del cittadino statunitense arrestato a causa di un riconoscimento sbagliato. Riconoscere un viso con un algoritmo presenta già di per sé un tasso di errore, che cresce ulteriormente quando il soggetto ha il volto parzialmente coperto.

La giapponese NEC ha sviluppato un sistema che è, a suo dire, può riconoscere un volto anche quando è protetto da una mascherina e lo può fare in tempi rapidi (meno di un secondo) e con un elevatissimo grado di precisione (99,9%). Senza un volto completo, il sistema si concentra sulle parti del viso scoperte, in primo luogo gli occhi.

Il sistema sta già trovando applicazione: hanno scelto di utilizzarlo le forze di polizia del Regno Unito e due compagnie aeree (Lufthansa e Swiss International Airlines). NEC sta inoltre conducendo dei test nella sua sede di Tokyo volti a valutare l'affidabilità della particolare tecnologia applicata ad un sistema di pagamenti automatizzati.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Phone Click a 405 euro oppure da Amazon a 671 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker