Sport

Boscaglia: “Perdere sarebbe stato un sacrilegio. Sono soddisfatto”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT








L’allenatore del Palermo, Roberto Boscaglia, commenta il pareggio ottenuto contro il Bari, il secondo consecutivo dopo quello di Vibo Valentia.

“Abbiamo fatto un grandissimo primo tempo e meritavamo di stare in vantaggio – afferma – . Loro hanno segnato su un flipper nell’unica mini occasione. Abbiamo iniziato bene il secondo tempo, cambiando qualcosa e qualche loro ripartenza ci stava. La squadra ha tenuto bene il campo e abbiamo giocato bene sugli esterni. Perdere questa partita sarebbe stato un sacrilegio. La gara, nel complesso, è stata equilibrata. I ragazzi non hanno mollato e ci hanno sempre creduto, sono soddisfatto. Lucca ha fatto un grandissimo gol. La squadra ha fatto molto bene nei primi 45 minuti”.

“Gol Lucca? Conosciamo quello che possono fare i giocatori. Lui ha un tiro strepitoso, come Rauti – continua – . La palla, durante il tragitto, cambia la traiettoria. La squadra sapeva che doveva tirare Lucca da lì. Da fuori i due ragazzi hanno delle mine. La gara è stata fatta bene, nei primi 45 minuti abbiamo fatto quello che avevamo preparato. Nella ripresa avrei voluto più pressione ma la stanchezza si è fatta sentire, ho dovuto anche fare due cambi forzati sbilanciando la squadra. Tutto sommato, sono molto soddisfatto. Il gol fatto da loro è un colpo di flipper ma noi sotto porta possiamo fare meglio. Bilancio? È difficile visto quello che ci è successo. Dopo Catanzaro abbiamo cominciato a essere squadra, prima non lo eravamo. La squadra ha fatto bene e dobbiamo continuare così”.

Boscaglia commenta anche l’episodio che ha coinvolto Odjer: “Non abbiamo sentito. Il ragazzo si lamentava di un commento razzista di Antenucci. L’attaccante del Bari ha giurato di non averlo fatto; l’arbitro non ha sentito. Sono cose che rimangono lì. Il razzismo non deve esistere, Odjer era stravolto e l’ho tirato fuori. Non sappiamo nient’altro”.

“Pochi tiri in porta? Ci lavoriamo sempre – conclude – . Rispetto alle prime gare, facciamo anche delle buone cose. Più lavoriamo, più arriveranno gol in maniera fluida. Dobbiamo essere un po’ più tranquilli e meno frenetici. Palermo decimo? Volevo stare al primo posto ma abbiamo avuto tantissime difficoltà. Non tiro una linea per la sosta ma a fine anno. La squadra è in costruzione per un progetto biennale. Dobbiamo capire chi siamo e affondare i colpi giusto, e non parlo di mercato. Palazzi regista? Ha fatto una buona partita, in quel ruolo ci serviva un filtro. Un play dal calciomercato? Abbiamo tanti giocatori che possono fare quel ruolo, come Odjer e Palazzi; noi abbiamo costruito la squadra per fare altre cose. Non chiederò niente alla società”.

LEGGI ANCHE

LE PAGELLE DI GUIDO MONASTRA

LA CRONACA DEL MATCH

SERIE C: RISULTATI E CLASSIFICA

L’articolo Boscaglia: “Perdere sarebbe stato un sacrilegio. Sono soddisfatto” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker