Hi-Tech

iPhone e Apple Watch con fotocamere invisibili? Ecco la soluzione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

iPhone con vistosi notch potrebbero diventare un ricordo lontano se il brevetto recentemente registrato da Apple sarà effettivamente utilizzato per la realizzazione di un prodotto commerciale. Il brevetto – è stato pubblicato oggi, 15 dicembre, dall'USPTO, riguarda i Dispositivi Elettronici con display a doppio stadio, ovvero uno schermo formato da due strati, uno più interno composto da pixel e uno più esterno costituito da celle che possono essere controllate per bloccare la luce o di lasciarla passare.

I due strati possono essere impiegati per visualizzare contenuti differenti: ad esempio il più interno per i contenuti che richiedono un tempo di risposta più rapido (come ad esempio i filmati), mentre quello più esterno contenuti più statici, come il testo. Ma il compito più rilevante dello strato esterno è bloccare all'occorrenza la luce, consentendo di modificare così l'estetica del dispositivo e mascherando gli elementi posti sotto di esso, a partire dai moduli e i sensori fotocamera, come quelli alloggiati nel notch. Spegnendo lo strato più esterno, invece, la luce attraversa le ottiche delle fotocamere e raggiunge il sensore.

Si tratta di una soluzione che riprende quella dei vetri elettrocromici che stanno iniziando ad essere timidamente impiegati nel mercato smartphone – Oppo ad esempio ha presentato il Concept One all'inizio dell'anno, e potrebbe integrarlo il prossimo anno in un prodotto commerciale con Reno5 Pro Plus. Al di là delle differenti soluzioni l'idea alla base è mostrare la fotocamera solo quando serve e occultarla quando non viene utilizzata. Il brevetto depositato da Apple applica questa soluzione allo schermo di Apple Watch, ma la immagina impiegata anche in un portatile e in uno smartphone.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker