Hi-Tech

Apple HomePod Mini, ecco come si smonta. Occhio al cavo di alimentazione!

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Anche per Appe HomePod Mini sono iniziate le consegne, e un utente del forum di MacRumors ha deciso di cimentarsi nel teardown di rito. Il primo avvertimento, fondamentale: non provate a staccare il cavo di alimentazione, perché se si stacca vuol dire che l'avete rotto. Per ripararlo, appunto, bisogna smantellare l'intero speaker. Nel vecchio HomePod di dimensioni più generose il cavo si poteva rimuovere, anche se in modo ufficioso: bisognava semplicemente tirarlo con molta forza, ma era una procedura non supportata da Apple.

Il processo di apertura dello speaker compatto di nuova generazione è più o meno simile a quello del modello precedente: si parte da sopra, ma bisogna accedere prima alla griglia dalla parte inferiore. In precedenza bisognava cercare di rimuovere la superficie touch in plastica in alto, ma nel nuovo modello questa operazione non è necessaria ai fini del teardown ed è molto rischiosa. Nella parte inferiore basta rimuovere i piedini in gomma fissati con l'adesivo e poi svitare le viti nascoste di sotto. L'articolo in FONTE aiuta a capire meglio il processo completo, spiegato passo passo. Ecco una serie di foto del processo:

È lecito aspettarsi che nei prossimi giorni/settimane un video più esaustivo arriverà, ma del resto dubitiamo che per noi in Italia ci sia tutta questa fretta. Lo smart speaker dalle nostre parti non è ancora in vendita – e visto come sono andate le cose con l'HomePod di taglia regolare, ormai sul mercato da diverso tempo e da noi mai arrivato, non ci aspettiamo colpi di scena nell'immediato.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Phone2Go a 629 euro oppure da Euronics a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker