Hi-Tech

Il Boeing 737 Max può tornare a volare per la FAA

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il Boeing 737 Max può tornare a volare. La decisione è stata presa dalla Federal Aviation Administration (FAA) che ha messo la parola fine ad uno stop lungo ben 20 mesi. Attenzione però che questo non significa che "domani" l'aereo potrà già spiccare il volo con al suo interno i passeggeri. Tutti i 387 velivoli già nelle mani delle varie compagnie dovranno essere prima aggiornati secondo un preciso protocollo.

Successivamente, dovranno essere ispezionati singolarmente dalla FAA. Come passo finale, i piloti dovranno effettuare un addestramento specifico aggiuntivo. Un percorso non certo istantaneo che potrebbe durare diverse settimane o alcuni mesi a seconda dei casi. Per esempio, American Airlines che sarà probabilmente la prima compagnia a tornare ad utilizzare i Boeing 737 Max ha già fatto sapere che il primo volo avverrà tra la fine di dicembre e l'inizio di gennaio.

Ma ci sono compagnie che intendono aspettare ulteriormente. Per esempio, Southwest Airlines ha già comunicato che attenderà almeno la primavera del 2021. La decisione della FAA dovrebbe permettere a Boeing di poter iniziare a consegnare i 450 737 Max già prodotti. Inoltre, grazie al semaforo verde dell'ente americano, presto dovrebbero arrivare anche i via libera degli enti europei e cinesi.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker