Hi-Tech

World of Warcraft supporta nativamente Apple Silicon: è il primo gioco a farlo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I Mac con Apple Silicon sono ufficiali e le prime applicazioni stanno cominciando ad aggiornarsi per supportare nativamente il nuovo SoC di casa Apple. Nella maggior parte dei casi si tratta di applicazioni dedicate al mondo della produttività e della creazione di contenuti, ma sembra che ora sia giunto anche il turno di giochi, o meglio di un gioco in particolare: World of Warcraft.

Il forum ufficiale di Blizzard, infatti, conferma che a partire dall'aggiornamento 9.0.2 – distribuito questa settimana – è stato introdotto il supporto nativo a Apple Silicon. Questo significa che il gioco non verrà eseguito sfruttando il layer di traduzione offerto da Rosetta 2, dal momento che ora è pienamente compatibile con l'architettura ARM64.

Ciò rende World of Warcraft il primo gioco a poter sfruttare a pieno tutte le potenzialità del SoC M1, il quale promette importanti miglioramenti sul fronte delle prestazioni di CPU e GPU rispetto a quanto offerto sino ad ora dai processori Intel equipaggiati sulla stessa categoria di Mac e MacBook. Ricordiamo infatti che M1 è la proposta pensata da Apple per i suoi computer di fascia più bassa (come MacBook Air, Mini e il Pro da 13" con 2 sole Thunderbolt)


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker