Hi-Tech

Recensione DJI Mini 2: un pericoloso oggetto del desiderio

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Per comprendere a pieno questa recensione, è necessario partire dallo scorso anno, dal test fatto con il primo modello di Mini Drone DJI: Recensione DJI Mavic Mini: il drone più pericoloso e quello che comprerei. Ad un anno di distanza il produttore asiatico ha portato sul mercato una nuova versione di questo quadricottero di successo, andando a migliorare alcuni aspetti senza però cambiare il concept alla base del prodotto.

DJI Mini 2 perde il nome Mavic ma guadagna l'OcuSync 2, protocollo di trasmissione nettamente migliore rispetto al Wi-Fi e aggiunge il 4K a 30fps. Basteranno questi elementi a rendere questo prodotto davvero migliore del precedente?

COSA CAMBIA RISPETTO A MAVIC MINI?

Ad un primo impatto e soprattutto guardandolo sul sito DJI, le differenze tra i due prodotti sono praticamente minime. Di fatto si tratta esattamente dello stesso Drone a livello estetico, dimensionale e di peso. DJI aveva fatto un lavoro eccezionale lo scorso anno e dunque riuscire a migliorare ancora la qualità costruttiva, le plastiche e l'assemblaggio rimanendo sotto i 250 grammi è un compito evidentemente troppo difficile considerando anche il costo abbordabile di questo gadget tecnologico.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker