Sport

Gazzetta – Raffaele: “Volevamo più punti ma non cerco alibi”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

L’allenatore del Catania, Giuseppe Raffaele, ha presentato la partita contro il Teramo esprimendo il suo pensiero sulla condizione di alcuni giocatori e scacciando ogni tipo di alibi.

Pecorino sta bene – afferma Raffaele -, dopo il gol al Palermo ha ripreso con ancora maggior entusiasmo. Ho a disposizione  mmausso e anche Piovanello, dunque vedrò all’ultimo istante quale soluzione sceglier. Reginaldo? Il brasiliano è rientrato in squadra dopo 15 giorni di isolamento e contro il Palermo ha fatto il massimo. Ma adesso dobbiamo anche pensare a gestire le forze, visto che mercoledì saremo di nuovo in campo contro la Vibonese”

Raffaele non ha nascosto l’amarezza per le ultime uscite in campionato: “Speravamo di avere qualche punto in più, abbiamo lavorato bene in questi quattro giorni, tuttavia mi aspetto che tutto quel che di buono si è costruito venga tradotto in campo con l’atteggiamento corretto e il gioco concreto. Mettiamo da parte l’allarme Covid e anche i problemi legate alla assenze in squadra”.

Non cerco alibi – prosegue -, non l’ho mai fatto e non comincerò certo adesso. Il Teramo è un avversario che conta su un centrocampo dinamico che spesso si proietta in avanti alla ricerca di soluzioni improvvise in zona tiro. Ilari si proietta in avanti, Mungo e Costa Ferreira hanno esperienza in questa categoria e temperamento. Dobbiamo essere bravi a giocare con equilibrio, visione di gioco, cattiveria agonistica”.

LEGGI ANCHE

REPUBBLICA – “PALERMO, ESAME PAGANESE PER CAMBIARE CLASSIFICA”

L’articolo Gazzetta – Raffaele: “Volevamo più punti ma non cerco alibi” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker