Hi-Tech

Il drone dei record è a idrogeno: autonomia di oltre 3 ore e 12 motori

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I ricercatori della Delft University of Technology hanno stretto una collaborazione con la marina militare e la guardia costiera olandesi per sviluppare un drone a idrogeno in grado di decollare e atterrare verticalmente quasi ovunque e volare su lunghe distanze proprio come un aereo.

A onor del vero esistono già droni a idrogeno, i quali però volano molto lentamente, e l'atterraggio verticale prosciuga gran parte dell'autonomia; inoltre, per volare in modo efficiente su lunghe distanze avrebbero bisogno di ali fisse, le quali tuttavia richiedono strutture specifiche per atterrare, come ad esempio una pista o una rete.

La soluzione proposta dai ricercatori di Delft è un drone che può decollare e atterrare verticalmente utilizzando l'idrogeno più un set di batterie, le quali si ricaricano durante il volo orizzontale alimentato a idrogeno grazie a una fuel cell. Il design ad ala fissa e l'uso dell'idrogeno gli permettono di volare per diverse ore di seguito, per poi atterrare sul ponte di una nave o, perché no, anche in cima ad un palazzo.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 624 euro oppure da Euronics a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker