Hi-Tech

Microsoft Office 2019 per Mac: arriva la prima beta compatibile con Apple Silicon

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Microsoft ha rilasciato la prima versione beta di Office 2019 per Mac compatibile con i nuovi processori Apple Silicon – al momento rappresentati dall'M1, ma in futuro destinati ad annoverare un maggior numero di modelli. Manca ancora la data di rilascio della versione stabile, ma la casa di Redmond non vuole perdere tempo e permette di provare subito la sua popolare suite di produttività personale sui nuovi Mac (Macbook Air, MacBook Pro 13" e Mac Mini presentati martedì) con chip M1 e con la nuova versione del sistema operativo macOS, Big Sur, che sarà disponibile oggi nonché la prima a supportare i processori Apple Silicon.

In breve un tempismo perfetto e un segnale incoraggiante in vista delle mosse che altri importanti sviluppatori faranno per rendere compatibili le proprie applicazioni con i chip Apple basati sull'architettura Arm. La conversione dei software rappresenta infatti uno dei nodi da sciogliere affinché possa compiersi pienamente in percorso di transizione dai Mac con CPU Intel e a quelli con CPU Apple Silicon/Arm.

Microsoft ricorda che i processori Apple Silicon possono eseguire le app che sono compilate per i chipset Intel attraverso la tecnologia software Rosetta 2:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker